Piazza delle Vettovaglie, Pisa
Quartieri, strade e piazze

Piazza delle Vettovaglie, Pisa

Palazzi monumentali, trattorie e mercato cittadino

Pisa
In pieno centro storico, questa caratteristica piazza ha in sé un nome che rivela sua principale vocazione ed utilizzo. Infatti, ogni mattina i suoi spazi sono dedicati al mercato cittadino dove si possono acquistare frutta, verdura e altri generi alimentari. Sotto i portici è possibile trovare osterie, enoteche, botteghe di macellai e di pescivendoli, forni per il pane e pizzicherie.

La sua costruzione risale al XVI secolo, in piena età medicea ed è stata realizzata dopo la decisione di usare l’antica piazza del Grano come sede dell’Università Pisana. Così, nel 1494 l’Opera del Duomo, che godeva dei diritti sulla vendita del grano, acquistò gli edifici posti in questa zona, allora adibita al commercio dei “porci”, demolendo alcune strutture ed edificandone altre, come il porticato che circonda l’intera piazza, assumendo la definitiva forma di un quadrilatero irregolare, con una doppia loggia ad archi che ricorda le architetture fiorentine di Filippo Brunelleschi.

Così assunse la funzione di mercato delle granaglie possedendo oltremodo una posizione favorita dalla prossimità del porto, che faceva sì che gli scambi commerciali fossero notevolmente agevolati. Ancora oggi le architetture che vi si affacciano sono prevalentemente antiche case, torri e palazzi medievali risalenti ai secoli XI-XII. Nella piazza fu posta una fontana collegata alla rete dell’acquedotto che fa scorrere acqua proveniente dai Monti Pisani.

Cover image credit: Leon Brocard

Pisa
Viaggio nella città dei miracoli, tra arte, cultura e tradizioni dell'antica repubblica marinara
Tappa fondamentale di un viaggio in Toscana sono da sempre Pisa e la sua Piazza dei Miracoli, e malgrado la presenza dei tanti turisti che da ogni angolo del mondo sembrano essere arrivati qui per provare, con l’aiuto della prospettiva, a tenere in piedi la torre pendente, il luogo è comunque capace di sprigionare una bellezza senza tempo, evocativa e potente. ...
Approfondiscikeyboard_backspace