natureElementi naturalistici

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane

Lo spettacolo delle montagne di marmo affacciate sul mare

Stazzema

Vette maestose da cui si gode una vista incredibile sul mare, grotte spettacolari, laghi verdissimi e paesaggi quasi alpini: le Alpi Apuane, che a pochi chilometri dalla costa della Versilia si innalzano fino a sfiorare i duemila metri di altezza con il Monte Pisanino, sono un vero spettacolo della natura.

Il Parco regionale delle Alpi Apuane tutela questo ambiente naturale incredibile: le montagne da cui si estrae anche il celebre marmo di Carrara presentano una morfologia aspra, con valli profonde e versanti inclinati.
Il Parco si estende tra la Versilia, nel versante marittimo delle Apuane, la Garfagnana, il versante interno, e Massa Carrara.

L'Antro del Corchia
L'Antro del Corchia - Credit: Emanuele Baroncelli

Un ambiente selvaggio e incontaminato, dove le montagne calcaree custodiscono, nel sottosuolo, fenomeni di origine carsica: sono infatti ben 1300 le grotte censite, tra cui spicca l’Antro del Corchia a Stazzema, che è l’abisso più profondo in Italia, senza dimenticare le splendide Grotte del Vento a Vergemoli, entrambi aperti alle visite guidate.

Oltre a numerose rarità botaniche – che si possono ammirare nell’Orto Botanico Pietro Pellegrini, uno splendido giardino alpino che si trova a Pian della Fioba, nel comune di Massa – qui è possibile osservare l'aquila reale e il gracchio corallino e passeggiare per splendidi boschi e querceti, che si alternano alla macchia mediterranea.

Il Monte Forato sulle Alpi Apuane
Il Monte Forato sulle Alpi Apuane
Il lago di Isola Santa
Il lago di Isola Santa

Tra le rarità naturali troviamo il Monte Forato, con il suo grande arco naturale – uno dei maggiori in Italia – che unisce le due cime creando appunto un foro visibile sia dalla Versilia che dalla Garfagnana: in alcuni giorni dell’anno si può osservare il sole sorgere passando attraverso l’arco dai paesi di Volegno e Pruno, nel comune di Stazzema.
Spettacolari anche le Marmitte dei Giganti, profonde buche a forma cilidrica scavate dai torrenti nei secoli che si possono ammirare scendendo dal Monte Sumbra.

Le Apuane sono ricche di acqua e di laghi artificiali, creati per produrre energia elettrica che oggi sono diventati una meta affascinante, come il Lago di Vagli, sotto cui si cela il paese fantasma di Fabbriche di Carreggine che nel 1946 fu completamente inondato per costruire il bacino, ma anche il lago di Isola Santa, sulle cui sponde si trova un borgo parzialmente abbandonato.

Informazioni: parcapuane.it

people
Le voci della rete
Stazzema
Castelli, siti fortificati e gallerie scavate a scalpello di epoca medievale
Circondata dalle Alpi Apuane, Stazzema è situata in una posizione panoramica che consente di ammirare i numerosi borghi disseminati sui pendii delle montagne, abitati fin da epoca antichissima, come dimostra la scoperta di tombe dei popoli liguri-apuani. ...
Approfondiscikeyboard_backspace