Basilica di San Lorenzo, Firenze
Luoghi di culto

Basilica di San Lorenzo, Firenze

Rappresenta una delle massime espressioni dell'architettura e dell'arte del Rinascimento

Firenze
La costruzione della basilica risale al IV secolo, 393 dopo Cristo, e consacrata a Sant'Ambrogio. Rinnovata in epoca romanica (1059 a.C), fu nuovamente ricostruita nel XV secolo su progetto di Filippo Brunelleschi con il patronato della famiglia Medici. Di recente è stato recuperato un nuovo spazio monumentale che mostra al visitatore la sala del tesoro con 40 arredi liturgici e reliquiari dal XIV al XIX secolo.

La basilica di San Lorenzo, pur conservando la sua funzione di culto e di parrocchia, è stata musealizzata consentendo le visite in orari prefissati e con pagamento di biglietto, al fine di consentire una migliore conservazione e fruizione delle opere d'arte conservate nel rispetto della funzione religiosa del monumento.

Il luogo contiene opere di grande prestigio fatte da maestri della storia dell'arte come per esempio la Sagrestia Vecchia di Filippo Brunelleschi risalente al XV sec, che presenta dei rilievi con episodi della vita di San Giovanni Evangelista ad opera di Donatello.
Sempre di Donatello sono le porte bronzee nella Sagrestia Vecchia, XV sec. Attribuite al pittore e alla sua scuola sono i pulpiti con episodi della vita di Cristo e di San Lorenzo, XV sec. Inoltre sono presenti le tombe di Giovanni e Piero dei Medici di Andrea del Verrocchio, la pala d'altare con Il matrimonio della Vergine di Rosso Fiorentino  e l'affresco del martirio di San Lorenzo del Bronzino.


Orario:
giorni feriali ore 10-17.30 (la biglietteria chiude alle 17).
L'orario di fruizione turistica può subire limitazioni in coincidenza con necessità liturgiche. 

Prezzo:
3,50 € intero;
gratuito fino a 11 anni e per i residenti nella Provincia di Firenze. 

Accesso handicap:
Dalla piazza si arriva sul sagrato mediante rampa abbastanza ripida (sulla sinistra della basilica). Presente un gradino all’ingresso e all’uscita, superabili mediante pedana mobile, che al bisogno viene collocata dal personale. All’interno i dislivelli sono resi accessibili da rampe.

Contatti:
Piazza San Lorenzo
FIRENZE (FIRENZE)
Telefono: 055 214042 (Opera Medicea Laurenziana); 055 290184 (Coop. Opera d'Arte)
E-mail: sanlorenzo@operadarte.net
http://www.operamedicealaurenziana.it/
Firenze
Una città sorprendente, in cui perdersi tra arte, storia, moda e tradizione
Chiunque intenda visitare la Toscana non potrà che passare da Firenze: la città del giglio è uno scrigno di tesori artistici e centro di una fervida vitalità. Oltre all’eccezionale patrimonio d'arte, testimonianza della sua secolare civiltà, è possibile godersi Firenze passeggiando al tramonto lungo gli incantevoli lungarni, addentrandosi tra i vicoli bohémien dell’Oltrarno o perdendosi nelle ...
Approfondiscikeyboard_backspace