Castello di Castiglione del Terziere
Photo ©pierpeter
location_cityArchitetture

Castello di Castiglione del Terziere

Uno dei monumenti più importanti dell'Umanesimo italiano

Bagnone
Castello molto importante dal punto di vista storico, anticamente detto "dei Corbellari" dal nome di una consorteria minore alla quale gli Estensi avevano sub-infeudato il territorio.
Nel 1275 fu detto "del Terziere" per essere compreso nella "terza parte" dei domini toccati in eredità feudale al Marchese Alberto Malaspina di Filattiera (ramo dello spino fiorito). Capitanato di giustizia fiorentino dal 1451 in poi, fu con Fivizzano importante centro amministrativo dipendente da Firenze.

ecaduto a partire dalla seconda metà del XVIII secolo, oggi è di proprietà privata e, dopo un lungo ed accurato lavoro di restauro, è sede del Centro di Studi umanistici Niccolò V e della Libera Cattedra di Filologia e Polifonia Vocale. L’archivio e la biblioteca custodiscono antichi e pregevoli volumi.

DESTINAZIONE D’USO: abitazione privata e sede del Centro di Studi Umanistici ‘Niccolò V’, che è dotato di una importante biblioteca, e della Libera Cattedra di Filologia e Polifonia Vocale.
BIGLIETTO: gratuito
ATTIVITÀ SVOLTE: visite guidate di studio specialmente per le scuole di ogni ordine e grado. Manifestazioni culturali: concerti, convegni, conferenze, esposizioni, spettacoli teatrali, pubblicazioni a stampa
Bagnone
Un borgo della Valle del Magra con prodotti tipici e una tradizione culinaria da scoprire
Bagnone è un comune dell’alta Lunigiana, il cui territorio si trova in una zona montuosa. Abitato sin dall’età della pietra, il territorio di Bagnone è stato frequentato anche nella successiva età del bronzo, come testimoniato dal ritrovamento di una statua stele a Treschietto. ...
Approfondiscikeyboard_backspace