fb track
account_balanceMusei

Museo Etnologico delle Apuane Don Luigi Bonacoscia

A Massa in mostra gli oggetti della cultura popolare della Lunigiana

Map for 44.035442,10.139322
Massa
Il Museo Etnologico delle Apuane "Don Luigi Bonacoscia" si trova a Massa all'interno di due fabbricati nei pressi del Santuario Madonna degli Oliveti, e raccoglie gli oggetti relativi alla cultura popolare della fascia costiera della Lunigiana, con l'obiettivo di tramandare alle generazioni future un'ampia testimonianza di questa civiltà scomparsa.
Il museo, fondato nel 1980 dal sacerdote Luigi Bonacoscia e dal "Movimento di umanesimo sociale per la nobilità del lavoro umano", è diviso in 32 settori espositivi.
Qui sono esposti oggetti di uso comune che venivano utilizzati nella tessitura, nella lavorazione della terra, in cucina e nella stalla, ma non mancano pezzi legati ad attività più specifiche come la fienagione, l'olivocultura, la ceramica, la lavorazione del marmo e del gesso, la raccolta delle castagne. Si può ammirare anche il vestiario dell'epoca, le stufe, i mezzi agricoli, gli strumenti con cui si faceva il bucato, si riparavano le scarpe o si trasformava l'uva in vino.
Inizialmente il museo era costituito dalla raccolta privata Masnata, che comprendeva circa 300 oggetti reperiti nel primo dopoguerra nell'area lunigianese e dalla collezione del Movimento di Umanesimo Sociale con circa 100 oggetti. La collezione è stata ampliata con ricerche effettuate da Don Bonacoscia nell'area della provincia di Massa Carrara, della Versilia e della Garfagnana.
Massa
Una città ricca di storia e cultura
Forse meno conosciuta di quanto meriterebbe, Massa è un’antica città in cui ancora si respira l’atmosfera medievale. Situata in una conca naturale incastonata tra le Alpi Apuane la città, le cui origini risalgono all’882, è uno scrigno in cui perdersi tra gioielli di arte e di architettura. ...
Approfondiscikeyboard_backspace