natureElementi naturalistici

Il Parco Archeominerario di San Silvestro

Alla scoperte delle antiche miniere di rame, piombo e argento a Campiglia Marittima

Campiglia Marittima

Il Parco Archeominerario di San Silvestro si trova a Campiglia Marittima, nel cuore della Val di Cornia, e si estende per 450 ettari che comprendono musei, gallerie minerarie, percorsi archeominerari e Rocca San Silvetro, l’antico villaggio di minatori fondato nel Medioevo per sfruttare i giacimenti di rame, piombo e argento.

Nel Parco si può visitare il Museo dell’Archeologia e dei Minerali per poi passare alla Miniera del Temperino, una galleria di 360 metri dove si può entrare armati di caschetto protettivo per scoprire come si estraevano i minerali dall’antichità ai nostri giorni. Il giro prosegue a Pozzo Earle, l’unico rimasto dei cinque pozzi di estrazione mineraria, dove oggi sono allestiti il Museo delle Macchine Minerarie e il Museo del Minatore, che raccontano il lavoro e la vita nelle miniere.

Rocca San Silvestro, l'antico borgo di minatori
Rocca San Silvestro, l'antico borgo di minatori

Poi si arriva alla Galleria Lanzi-Temperino, che i visitatori possono attraversare a bordo di un trenino che percorre l’itinerario che un tempo era quello su cui viaggiava il minerale estratto: il viaggio termina a Valle Lanzi, dove si trova Rocca San Silvestro e Villa Lanzi, costruita nel Cinquecento per volere di Cosimo I De’ Medici per i minatori.

Cover image credit: Paolo Biondi

Campiglia Marittima
Adagiato su un colle, dal quale domina il mare e la campagna, è uno dei borghi storici più belli della Costa degli Etruschi
Adagiata su un colle, dal quale domina il mare e la campagna circostante, Campiglia Marittima è uno dei borghi storici più belli della Costa degli Etruschi. In questo borgo, antico castello medievale, ricco di storia e di tradizioni, le strade, i vicoli lastricati, i palazzi, sono disposti a semicerchi concentrici, dando un senso di grande armonia. ...
Approfondiscikeyboard_backspace