Mostra permanente "Frontone di Talamone"
Mostre

Mostra permanente “Frontone di Talamone”

Frammenti in terracotta dei rilievi di un tempio etrusco del IV sec. a.C

Orbetello

La mostra "Frontone di Talamone" è allestita al piano terra di un palazzo storico che nel XV secolo è stato sede di un convento delle Suore Clarisse e succesivamente della caserma Umberto I. Attualmente l'edificio ospita la Biblioteca comunale, l'Auditorium e la sede della locale Proloco lagunare.

L' esposizione ospita frammenti in terracotta dei rilievi del frontone, raffiguranti il mito dei Sette a Tebe. Furono ritrovati alla fine dell'Ottocento sul colle di Talamonaccio, che delimita ad est la baia di Talamone. Provengono da un tempio etrusco del IV secolo a.C., che fu rinnovato intorno al 150 a.C., epoca in cui si datano i rilievi del frontone, e fu distrutto da un incendio verso il 100. a.C.

I rilievi in terracotta furono restaurati, ricomposti ed esposti nella sezione topografica del Museo Archeologico di Firenze. Dopo i danni causati dall'alluvione del 1966, il frontone è stato nuovamente restaurato e ricomposto anche con l'integrazione di altri frammenti recuperati duranti nuovi scavi archeologici condotti sul colle di Talamonaccio.

Il frontone restaurato nel nuovo allestimento fu esposto nel 1982 al Museo Archeologico di Firenze e successivamente è stato riportato nei luoghi di provenienza.

Ulteriori informazioni: museidimaremma.it

Orbetello
La bellezza del mare e il fascino della laguna, le antiche mura etrusche, i fenicotteri e tanti segreti da scoprire
Orbetello è una singolare cittadina raccolta sulla sottile lingua di terra che si protende in mezzo alla laguna e a cui dà il nome. La piccola penisola dove sorge è circondata dalla Laguna di Levante e di Ponente, a sua volta definita da due strisce di terra dette rispettivamente Tombolo della Feniglia e della Giannella che, dalla parte del mare, sono note per le belle spiagge con cui si ...
Approfondiscikeyboard_backspace