Museo Archeologico di Cosa
account_balanceMusei

Museo Archeologico di Cosa

Frammenti architettonici, reperti fittili, bronzi ritrovati nell' Antiquarium

Orbetello
Il museo archeologico di Cosa è stato creato nel 1981 a causa di una collaborazione fra lo Stato Italiano e l’American Academy in Rome, che ha eletto l'antica colonia latina di Cosa, fondata nel 273 a.C, quale luogo privilegiato delle proprie attività di ricerca.

Al momento della costituzione, il museo possedeva un' unica sala che ospitava i reperti più significativi, provenienti principalmente dell’Arce, dal Foro, e dalle abitazioni private.
Successivamente la superficie espositiva è stata ampliata. Sono state aggiunte nuove sale dedicate all' area del porto e del  commercio, ai ritrovamenti nella necropoli vicino alla città. In particolare è stato inserito un salone che documenta le fasi della vita a Cosa fino al XV secolo.

All' interno della zona archeologica è stato collocato un piccolo antiquarium che raccoglie materiali provenienti dall' area urbana e dal sottostante porto.





Orario:
aperto tutti i giorni: Museo Archeologico Nazionale Antiquarium ore 9-19; area Archeologica ore 8-20

Prezzo:
2.00 € intero
1,00 € ridotto

Accesso handicap:
No

Contatti:
via delle Mimose
Ansedonia
ORBETELLO (GROSSETO)
Telefono: 0564-881421
www.comune.firenze.it/soggetti/sat/musei/Musei/cosant.htm
Orbetello
La bellezza del mare e il fascino della laguna, le antiche mura etrusche, i fenicotteri e tanti segreti da scoprire
Orbetello è una singolare cittadina raccolta sulla sottile lingua di terra che si protende in mezzo alla laguna e a cui dà il nome. La piccola penisola dove sorge è circondata dalla Laguna di Levante e di Ponente, a sua volta definita da due strisce di terra dette rispettivamente Tombolo della Feniglia e della Giannella che, dalla parte del mare, sono note per le belle spiagge con cui si ...
Approfondiscikeyboard_backspace