Parco Archeominerario di San Silvestro
natureElementi naturalistici

Il Parco Archeominerario di San Silvestro

In viaggio tra miniere e tunnel

Campiglia Marittima

Tra la rigogliosa vegetazione del Parco Archeominerario di San Silvestro si incrociano numerosi sentieri che collegano testimonianze archeominerarie di epoca etrusca, medievale e contemporanea. All’entrata del Parco si può visitare la Miniera del Temperino, sfruttata nel periodo etrusco e moderno, oppure imboccare Via delle Ferruzze e osservare i resti del ponte della ferrovia mineraria dei primi del ’900, la miniera etrusca Buca della Faina, e tanti altri pozzi e cave a cielo aperto.


Proseguendo per Via dei Lanzi si arriva al villaggio medievale di minatori di Rocca San Silvestro: nel castello vi sono ancora vecchi forni per la preparazione del pane, frantoi, botteghe, case, cisterne e il palazzo signorile. Superata la Valle dei Manienti, con i suoi resti di miniere medievali e di antiche cave di marmo, si raggiunge il villaggio degli operai “Etruscan Mines”, costruito agli inizi del ’900. Volendo arrivare fino a Campiglia Marittima si percorre Via delle Fonti, che prende il nome dai resti dell’antico acquedotto su archi che fino a non molto tempo fa riforniva di acqua la città di Campiglia Marittima.


All’interno del Parco si trova anche il Museo mineralogico e archeominerario, in cui sono esposti i materiali provenienti dagli scavi della Rocca di San Silvestro e una collezione di minerali del territorio.
Da luglio 2006 un treno porta i visitatori, attraverso una galleria mineraria, dall'uscita della miniera del Temperino alla Valle dei Lanzi, dove si affaccia la Rocca di San Silvestro. E' inoltre possibile visitare il Museo dei Minatori ed il Museo delle Macchine Minerarie, presso Pozzo Earle.

Clicca qui per conoscere gli orari d'apertura.

Clicca qui per i prezzi e le tariffe speciali.

Accessibilità per disabili: Per motivi logistici e di sicurezza l’accesso è riservato al Museo mineralogico e archeominerario, al Museo della storia sociale dei minatori e al trenino minerario che attraversa la galleria Lanzi-Temperino.

Campiglia Marittima
Adagiato su un colle, dal quale domina il mare e la campagna, è uno dei borghi storici più belli della Costa degli Etruschi
Adagiata su un colle, dal quale domina il mare e la campagna circostante, Campiglia Marittima è uno dei borghi storici più belli della Costa degli Etruschi. In questo borgo, antico castello medievale, ricco di storia e di tradizioni, le strade, i vicoli lastricati, i palazzi, sono disposti a semicerchi concentrici, dando un senso di grande armonia. ...
Approfondiscikeyboard_backspace