Piramide Abetone
Monumenti

Le piramidi dell’Abetone

Uno dei simboli dell'Appennino pistoiese

Abetone

Erette in occasione dell'apertura del Valico dell'Abetone quale memoria del Granduca di Toscana e del Duca di Modena, segnavano in maniera evidente il confine tra i due stati, trovandosi l'una sotto la giurisdizione di Pietro Leopoldo e l'altra sotto quella di Francesco III.

Costruite entrambe da maestranze toscane, sono in pietra con ornamenti in marmo e recano, ciascuna sul lato che guarda lo stato di appartenenza, l'arma e l'iscrizione del rispettivo sovrano. Su ciascuna è scolpita un'iscrizione in latino: quella toscana fu composta da Leonardo Ximenes, ed esalta il Granduca Leopoldo come "rinnovatore della libertà e del commercio", quella modenese sottolinea invece l'importanza militare della strada appena costruita quale congiunzione tra la Germania e la Toscana.

 

 

Abetone
La meta ideale per vacanze tra sport e natura
Il territorio di Abetone, noto comunemente come “L’Abetone”, è al centro di quella che può essere considerata la più celebre stazione sciistica dell’Appennino tosco-emiliano, e il Passo a cui il centro deve il nome (quello dell’Abetone, posto a quota 1388 metri), deve la sua fama alle cime che gli fanno corona. ...
Approfondiscikeyboard_backspace