Museo delle Miniere di Montecatini Val di Cecina
account_balanceMusei

Museo delle Miniere di Montecatini Val di Cecina

Visita il pozzo di oltre 300 metri da cui si estraeva il rame

Piazza Giuseppe Garibaldi, 1
La storia di Montecatini Val di Cecina è legata alle antiche miniere di Camporciano rimaste in attività fino al 1907. La miniera, della quale restano ancora visibili i resti siti a poco meno di un chilometro dal centro del paese, ha segnato una tappa storica nel campo delle attività estrattive del rame. Non a caso gli etruschi furono i primi a sfruttare le abbondanti risorse naturali di questa zona, utilizzando il prezioso minerale per forgiare utensili e suppellettili ornamentali.
 
Per perpetuare questi importanti momenti storici è nata l’iniziativa di realizzare, nell’ex-area mineraria ed in ciò che rimane delle strutture, un parco museale di archeologia industriale. Le visite proposte permettono di apprezzare le tante ricchezze di questi luoghi: la storia, le bellezze naturali e la testimonianza dell’interazione tra l’uomo ed il territorio. Il complesso della miniera racconta la storia di uomini, la loro laboriosità ed intraprendenza che spesso li ha trasformati da operai ad artigiani e veri e propri artisti.

Dal Pozzo Alfredo, fulcro della miniera, si scendeva fino ad oltre 300 metri per estrarre il pregiato rame. Si organizzano visite guidate al complesso della miniera e al Pozzo Alfredo: visite particolari con attività ludico-didattica per bambini, come "La giornata del minatore "per conoscere la miniera giocando.
 

Accesso handicap:
Parziale, è accessibile solo un tratto della gallerie e Pozzo Alfredo
Altre attrazioni a Montecatini Val di Cecinakeyboard_backspace
Montecatini Val di Cecina
Dal centro storico alle miniere del passato, viaggio in una Toscana insolita
La storia di Montecatini Val di Cecina è legata alle miniere di rame di Camporciano, già sfruttate in epoca etrusca e rimaste in attività fino al 1907. La cessazione dell'attività estrattiva, che tanto aveva contribuito allo sviluppo della zona, provocò una profonda crisi economico-sociale. ...
Approfondiscikeyboard_backspace