Luoghi di culto

Santuario della Verna

Meta di pellegrinaggi da ogni parte del mondo, La Verna è il luogo dove la natura incontaminata si sposa con fede e cultura

Via del Santuario, 45

Erano i primi anni del ‘200 quando fu eretto sull’Appennino toscano uno dei più importanti Santuari francescani. Sorse così sul monte della Verna, per volere di San Francesco d’Assisi, il complesso conventuale oggi meta di pellegrinaggi da ogni parte del mondo. Tutto nacque dall’incontro di San Francesco con il Conte Orlando Cattani, feudatario del luogo, che decise di donare la montagna de La Vernaal frate.

 

Il Santuario, che si erge sulla roccia abbracciato dalla natura della foresta casentinese, comprende la chiesetta di Santa Maria degli Angeli, il corridoio e la Cappella della Sacre Stimmate e la Basilica dedicata a Santa Maria Assunta dove, ancora oggi si può ammirare l’Annunciazione, uno dei capolavori dello scultore Andrea della Robbia.

 

Il Santuario, meta di preghiera e raccoglimento, è il luogo dove San Francesco ricevette le stigmate nel lontano 17 settembre 1224, un luogo dove natura e spiritualità trovano il loro equilibrio e dove la bellezza di luoghi incontaminati abbraccia fede e storia e cultura.

 
[Per ulteriori informazioni:  www.laverna.it]


{mappa}

Chiusi della Verna
Un grande promontorio accoglie il famoso Santuario di San Francesco, meta famosa del turismo religioso
Il suo territorio è situato tra le valli dell'Arno e del Tevere, in posizione strategica tra Casentino e Valtiberina. Su un grande promontorio roccioso, visibile da lontano, sorge il Santuario di San Francesco alla Verna, posto in un sito particolarmente suggestivo ed uno dei luoghi più famosi di devozione francescana. ...
Approfondiscikeyboard_backspace