natureElementi naturalistici

L’Orrido di Botri

Nello spettacolare canyon naturale vicino a Lucca

Bagni di Lucca

Tra le tante meraviglie naturalistiche che la Toscana conserva intatte l'Orrido di Botri spicca per bellezza e unicità paesaggistica. Si tratta di un vero e proprio canyon naturale, scavato nei millenni dal flusso del Torrente Pelago, con pareti alte, gole profonde, cascate e piccole insenature d'acqua. Inserito nell'omonima Riserva Naturale del Corpo forestale dello Stato, l'Orrido si trova nel comune di Bagni di Lucca ed è raggiungibile da Montefegatesi

Nell'Orrido di Botri
Nell'Orrido di Botri

Le visite partono da Ponte a Gaio, unico accesso alla gola. Noleggiando il caschetto protettivo si può risalire per un largo tratto il corso del fiume Pelago: si tratta di un percorso affascinante e avventuroso.

I più allenati si troveranno a scalare le pareti aggrappati alle funi di sicurezza e a calarsi nelle acque limpide (e gelide) del torrente per guadare i punti in cui il fiume non consente altro passaggio.

La cascata in fondo al percorso dell'Orrido
La cascata in fondo al percorso dell'Orrido - Credit: Rik & Ste

Chi avrà la costanza di arivare fino in fondo al percorso, che dura circa 4 ore, raggiungerà la zona chiamata Piscina, dove si può ammirare l'incantevole cascata che chiude il passaggio.

E chi volesse continuare quest'immersione totale nella natura può prenotare una visita con le guide del parco che mettono a disposizione tutta l'attrezzatura necessaria per scalare e arrampicarsi e vi accompagneranno nel cuore dell'Orrido, oltre la cascata.

Bagni di Lucca
Un raffinato centro termale famoso in tutta Europa
Probabilmente note fin dall’antichità romana, le sorgenti termali di Bagni di Lucca acquistarono grande rinomanza nell’XI secolo, ai tempi della contessa Matilde di Canossa, sino a diventare durante l’Ottocento una delle più eleganti stazioni termali d’Europa. ...
Approfondiscikeyboard_backspace