fb track
Castello di Fosdinovo
Photo ©Giorgio Freschi
Siti storici

Il Castello Malaspina di Fosdinovo

Uno dei casseri più belli e meglio conservati della Lunigiana

Map for 44.135801,10.021225
Fosdinovo

Il Castello Malaspina di Fosdinovo è uno dei più belli e meglio conservati della Lunigiana: il cassero primitivo risale addirittura all’XI secolo e venne ampliato in epoche successive, con torrette e torrioni difensivi.
Nel 1340 il Castello venne ceduto dai Nobili di Fosdinovo a Spinetta Malaspina e divenne il centro politico e militare dei feudi legati alla loro famiglia.
Nei secoli vennero aggiunti altri possenti torrioni e bastioni sul fronte rivolto verso il paese, mentre l’interno del Castello viene trasformato in una raffinata dimora signorile, con splendide sale affrescate.

Il Castello oggi appartiene ai Marchesi Torrigiani Malaspina ed ospita un museo, un centro culturale dedicato alle arti contemporanee, una residenza per artisti e scrittori e un piccolo bed and breakfast.
Il percorso museale dentro il Castello prevede una visita guidata in tutti gli ambienti principali, tra cui i saloni dipinti da Gaetano Bianchi, la stanza dove soggiornò Dante Alighieri, la collezione di monete, ceramiche, armi e strumenti di tortura, nonché una sosta nella camera dove secondo la leggenda dimora il fantasma del Castello, la giovane Bianca Maria Aloisia, che fu murata viva qui perché innamorata di uno stalliere contro il volere dei nobili genitori.

 
Fosdinovo
Il borgo fortificato che domina le piane della Val di Magra e di Luni
Fosdinovo è un antico comune, da sempre porta d’accesso alla regione storica della Lunigiana, le cui alture dominano le piane della Val di Magra e di Luni. Tra le strade del borgo e sui crinali di questi monti si respira aria di confine: si avverte il mare e si sentono le montagne, mentre il tratto distintivo della sua ibridata diversità si fa sentire anche in una cucina tutta da scoprire. ...
Approfondiscikeyboard_backspace