Castello di Fosdinovo piccolo
Siti storici

Il Castello Malaspina di Fosdinovo

Il cassero originario risale al XI secolo come baluardo difensivo

Via Papiriana, 2
Quando nel 1340 i Malaspina, per opera di Spinetta, diventano gli unici proprietari del Castello di Fosdinovo ne fanno il centro politico e militare dei feudi legati alla loro famiglia.

Tuttavia le origini della rocca sono da collegare ai Nobili di Fosdinovo, forse appartenenti alla famiglia dei Bianchi d’Erberia che detengono il possesso di Fosdinovo fino all’arrivo dei Malaspina.

Il primitivo cassero risale al XI secolo
e viene ampliato in fasi successive con torrette e torrioni cilindrici atti al tiro difensivo di fiancheggiamento e apparato a sporgere soprattutto nel fronte verso la Lunigiana interna. Altri possenti torrioni e bastioni vengono aggiunti sul fronte rivolto verso il paese, mentre l’interno del castello viene trasformato in una raffinata dimora signorile corredata da splendide sale affrescate. Il cortile è un’ulteriore aggiunta rinascimentale, insieme ad interventi di aggiornamento del sistema difensivo. L’edificio svolge ancora funzione di residenza per gli attuali proprietari, i Marchesi Torrigiani Malaspina.

Scheda tecnica:

VISITABILE
RECAPITI:  0187- 680013 - info@castellodifosdinovo.it - www.castellodifosdinovo.it
GESTIONE: Associazione culturale Lo Spino Bianco
DESTINAZIONE D’USO: Abitazione privata, Residenza d'epoca (struttura ricettiva)
Fosdinovo
Il borgo domina la piana della Val di Magra e di Luni
Fosdinovo terra antica che domina la piana della Val di Magra e di Luni, nelle sue strade si respira l'aria di una terra di confine, si avverte il mare, senza dimenticare le montagne; la sua cucina è tutta da scoprire, nei ristoranti di qualità. Visita al centro storico: Chiesa Parrocchiale di San Remigio (XIII sec. ...
Approfondiscikeyboard_backspace