Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari
account_balanceMusei

Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica

Seravezza: strumenti della vita contadina, attrezzi da lavoro artigianale, suppellettili domestiche, ricostruzioni ambientali

Via del Palazzo, 358

Il Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica ha sede nel Palazzo Mediceo di Seravezza, edificato per volontà di Cosimo I Medici Duca di Firenze, la cui progettazione è attribuita a Bernardo Buontalenti, autore di alcune tra le più importanti ville medicee. Sorge vicino il centro storico di Seravezza, sulla sponda sinistra del torrente Vezza.

Oggi il palazzo è sede, oltre che del Museo, della Biblioteca Comunale "Sirio Giannini", dell´Archivio Storico e di importanti esposizioni di arte moderna e contemporanea.

Istituito dal Consiglio Comunale di Seravezza nel 1980, il Museo è frutto di un ampio lavoro di ricerca, documentazione e raccolta iniziato nel 1973, e sostenuto sia dalle numerose donazioni che dall´acquisizione di molti oggetti e strumenti di lavoro.

Il Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari è organizzato secondo un sistema espositivo che si avvale di moderni criteri scientifici e didattici, fornendo informazioni sulle principali e tradizionali attività produttive della Versilia Medicea in un percorso che si articola in undici sale espositive.
 

Seravezza
La porta di accesso alle Alpi Apuane
Corvaia e Vallecchia: sono questi i nomi delle due famiglie nobiliari che più influirono sulla storia medioevale di Seravezza. Anche se, va specificato, la storia del comune della Versilia affonda le sue radici nel tempo, a partire dall’epoca romana quando, cioè, tutta la zona fu fatta oggetto di una radicale opera di bonifica. ...
Approfondiscikeyboard_backspace