fb track
Palazzo dei Capitani
location_cityEdifici storici

Palazzo dei Capitani della Montagna

A Cutigliano l'antica residenza dei governatori della Montagna Pistoiese

Map for 44.101448,10.754332
Abetone Cutigliano

Il Palazzo dei Capitani della Montagna a Cutigliano fu costruito nel 1377 per ospitare appunto il Capitano della Montagna, l'ufficiale mandato da Firenze per amministrare la zona della Montagna Pistoiese. Il Capitano che ha dimorato per primo nel Palazzo è stato Baldo Altoviti, nobile fiorentino, avo degli Altoviti-Avila imparentato con la ben nota famiglia cutiglianese Niccolai-Lazzerini.
La mole chiusa e compatta del Palazzo Pretorio ricorda i palazzi pubblici sorti in Toscana nel corso dei secoli XIII e XIV, ma la facciata a tre ordini di finestre sovrapposte e le cinque aperture arcuate del piano median sono tipiche del primo Rinascimento fiorentino.

Gli stemmi sul palazzo
Gli stemmi sul palazzo - Credit: Serena Puosi

Ancora oggi sulla facciata principale del palazzo possiamo ammirare una serie di stemmi in pietra e terracotta policroma: sono le insegne araldiche che i vari Capitani della Montagna lasciarono a ricordo del loro mandato. Se ne contano circa novantacinque, comprese tra il 1444 e il 1742.
Sulla sinistra della facciata si trova una piccola fontana di forma quattrocentesca al cui fianco vi era la colonna del Marzocco, (costituita da un leone affiancato da uno scudo con il giglio di Firenze, simbolo della Repubblica Fiorentina), oggi trasferita per ragioni di conservazione sotto la loggia e sostituita con una copia.
La piccola loggia, quasi di fronte al Palazzo, risale al XV secolo ed era il luogo dove si rogavano gli atti notarili e dove il Capitano amministrava la giustizia. Sulla parete di fondo della Loggia si trova un'edicola con un affresco raffigurante la Madonna col Bambino datato 1577.

Abetone Cutigliano
La meta ideale per vacanze tra sport e natura tutto l'anno
Il territorio di Abetone Cutigliano, immerso in un’imponente foresta di conifere, è una destinazione ideale per gli amanti della natura e degli sport invernali (e non). La zona è una meta invitante durante tutto l’anno, grazie alla sua nutrita proposta di percorsi segnati per le escursioni e per il trekking. ...
Approfondiscikeyboard_backspace