collectionsExhibitions

'Il capriccio e la ragione' l'eleganza del '700 al Museo del Tessuto

Dal 14 maggio 2017 al 29 aprile 2018 a Prato si tiene l'esposizione frutto dell'accordo tra il museo pratese e il Museo della moda e del costume delle Gallerie degli Uffizi

Aprirà al pubblico domenica 14 maggio al Museo del Tessuto di Prato “Il Capriccio e la Ragione. Eleganze del Settecento europeo”. La mostra si avvale della prestigiosa collaborazione del Museo della moda e del costume delle Gallerie degli Uffizi, del Museo Stibbert di Firenze e del Museo Studio del Tessuto della Fondazione Ratti di Como, nonché di altre prestigiose istituzioni sia pubbliche che private, che hanno permesso la costruzione di un percorso espositivo unico ed inedito su un secolo così ricco e complesso come il Settecento. Saranno esposti oltre 100 reperti tra tessuti, capi d’abbigliamento femminili e maschili, porcellane, scarpe, bottoni, guanti, copricapi, dipinti e incisioni, che racconteranno i continui e significativi passaggi di stile che si susseguono in questo periodo storico, dall’esotismo ai “capricci” compositivi della prima metà del secolo fino alle forme classiche austere dell’ornato neoclassico. Gli straordinari quanto rari capi d’abbigliamento maschili e femminili provenienti dal Museo della moda e del costume delle Gallerie degli Uffizi saranno esposti insieme ai tessuti operati in seta e preziosi filati metallici del Museo del Tessuto di Prato e del Museo Studio del Tessuto della Fondazione Ratti di Como – custode di una straordinaria collezione di tessuti antichi con rarissimi esemplari in seta proprio del Settecento europeo. In mostra anche i preziosi gilet e le pregiate porcellane di manifattura cinese, Ginori e Sèvres di quello scrigno di tesori che è il Museo Stibbert di Firenze, custode di un patrimonio di oltre 50.000 oggetti tra costumi, armi e armature, arazzi, oggetti di arredo e di arte applicata. Dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze invece proviene un nucleo di volumi di argomento diverso, databili dalla seconda metà del XVII alla fine del XVIII secolo, mentre dal Museo Salvatore Ferragamo un nucleo di calzature del XVIII secolo che rappresentano il nucleo storico della collezione avviata dallo stesso Salvatore come archivio di studio per le sue straordinarie creazioni. Quadri provenienti dal Museo di Palazzo Pretorio di Prato e dalle gallerie antiquarie fiorentine Eredi Antonio Esposito – Galleria Antiquaria, Collezione Giovanni Pratesi, Tornabuoni Arte metteranno in mostra una panoramica significativa di autori europei e soprattutto di soggetti che dialogano con i motivi decorativi rappresentati nei tessili. In occasione della mostra è stato stipulato un accordo più ampio e strutturato tra il Museo del Tessuto e le Gallerie degli Uffizi. Un accordo che promuove una collaborazione pluriennale tra due delle più importanti istituzioni italiane dedite allo sviluppo di programmi ed attività sulla storia del costume, del tessuto e della moda antichi e contemporanei.
When
From 14 May
to 29 April 2018
Where
Via Puccetti, 3
Timetable and prices
martedì - giovedì: 10 - 15 venerdì e sabato: 10 - 19 domenica: 15 - 19 giorno di chiusura: lunedì