cennina 2
Monuments

Il Castello di Cennina

La rocca, ancora visibile, fu eretta nel 1167

Bucine
Cennina conserva meglio di ogni altro luogo della Valdambra i connotati di castello medievale.
La rocca, ancora visibile, fu eretta nel 1167 da conte ghibellino Brandaglia Alberico d'Uguccione, nominato signore di Cennina da Federico II. L'attuale borgo medievale, che sorge sul cucuzzolo di una collina di 470 metri sul livello del mare, è ancora racchiuso dai resti di un'imponente cinta muraria, alta, in alcuni punti, fino a 15 metri, lungo la quale si apre una turrita porta d'accesso alla fortificazione.
Il piccolo nucleo storico è costituito in casette in pietra e mattoni, sorte intorno alla pittoresca piazza "Della Cisterna", e del cassero, cuore difensivo della fortificazione, risalente al XII secolo.
Durante la visita del borgo non si può dimenticare di portarsi in prossimità della Chiesa sul lato nord del castello. Qui è possibile osservare uno dei paesaggi più aperti e belli della zona: dal pratomagno alle Valli dell'Arno e dell'Ambra, da Civitella e la Valdichiana fino al Casentino e la Verna.

Sintesi tratta dal testo "Bucine e la Valdambra" realizzato dal Comune di Bucine.   

Bucine
Admire the Parish of Galatrona and St. Apollinare, as well as the Galatrona Castle
The municipality of Bucine is found in the Valdambra, in the province of Arezzo, at a height of 207m above sea level and with a population of approximately 9,000 inhabitants. LOCATION Its intermediary positionbetween Florence, Arezzo and Siena, has made Bucine a vivacious and strategically important centre, from the very first settlements in Roman times, and even more so in the Middle Ages: a ...
Morekeyboard_backspace